To spìti, o cìpo, i singhenì

€ 20,18
+

Studio approfondito su un argomento che offre diverse modalità di approccio e che tende a valorizzare una cultura che affonda le sue radici nel lontano VIII secolo a.C..

  • - Pagine: 196 Pagine
  • - Formato: Copertina flessibile
  • - Stampa: CreateSpace Independent Publishing Platform
  • - Prima Versione: 14 febbraio 2015
  • - Editore: Edizioni viaCalabria
  • - ISBN-10: 1507774362
  • - ISBN-13: 978-1507774366
  • - Peso: 277 gr
€ 20,18
+

La cultura grecanica è parte integrante della cultura calabrese ed è la manifestazione della dominazione greca, prima, e bizantina, poi, in questa estrema regione d’Italia.

A partire dall’XI secolo, il greco cominciò lentamente a scomparire e il declino, che prese avvio probabilmente dalla decadenza dei monasteri che, all’epoca, erano i detentori della cultura e del sapere, da quel momento proseguì senza sosta.

Nonostante le successive dominazioni, la lingua e le tradizioni greche hanno continuato a sopravvivere a un livello popolare.

Oggi la lingua greca è utilizzata da qualche centinaio di persone e difficilmente tornerà ad essere la madrelingua per le nuove generazioni. Essa lascia, però, le sue tracce nella lingua spontanea della comunicazione, nel dialetto, e forse proprio l’importanza di questa interferenza dovrebbe essere considerata oggetto di studio di primo piano per tutti coloro che si interessano della lingua della Calabria.

Orari di Ufficio

viaCalabria accetta ordini online 24/7/365, ordini telefonici e appuntamenti nei seguenti giorni e orari: 

  • Lunedì - Venerdì : 8.00 - 20.00
  • Sabato : 8.00 - 12.00

Contatti

Indirizzo : Via Prunella Media, 40 89063 Melito Porto Salvo (RC) Italy

  • Email : viacalabria(at)gmail.com
  • Ordini telefonici: +39 0965 181 6215
  • Domenica : Chiuso
Copyright © 2010-2017 Associazione viaCalabria - Editoria, Web, Multimedia - All Rights Reserved - P. IVA 92049840801 - Hosted By Internox

Search